UniCredit Conto Welfare 2018: dal 12 marzo al 13 aprile si può scegliere la destinazione del Vap a Welfare

UniCredit Conto Welfare 2018: dal 12 marzo al 13 aprile si può scegliere la destinazione del Vap a Welfare

13 Marzo 2018 0 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 148 times!

Dal 12 marzo al 13 si i dipendenti Unicredit potranno scegliere se destinare la retribuzione variabile – Premio Produttività (VAP) e/o Sistema Premiante/Incentivante – al Conto Welfare o se riceverla direttamente in cedolino stipendio. L’ importo massimo complessivo su cui effettuare la scelta è di 3.000 euro: entro detto limite gli importi conferiti a Conto Welfare non sono assoggettati a tassazione, mentre quelli ricevuti in busta paga saranno assoggettati alla tassazione agevolata del 10%.

Chi sceglierà di destinare (l’eventuale)  Sistema Premiante/Incentivante a welfare, l’importo sarà reso disponibile  dal mese di maggio.

In assenza di scelta esplicita l’eventuale importo derivante dal Sistema Premiante/Iniziative Incentivante verrà liquidato in busta paga ad aprile.

Chi seglierà di destinare il Premio di Produttività 2017 (VAP), l’importo accreditato a Conto Welfare sarà disponibile dal mese di luglio.

In assenza di scelta esplicita l’eventuale importo derivante dal Premio di Produttività 2017  verrà accreditato a Conto Welfare.




Gli importi accreditati sul Conto Welfare potranno essere utilizzati per il rimborso delle spese effettuate dal 1° gennaio 2018.

Gli eventuali residui ancora presenti a fine anno verranno automaticamente girati sulla posizione individuale aperta presso il Fondo Pensione.

Ricordiamo inoltre che le eventuali liberalità spettanti (contributo figli 4-12 e strenna natalizia) verranno in ogni caso automaticamente accreditate sul Conto Welfare.

Per fare la propria scelta accedere al portale di Gruppo e seguire il percorso

HR Gate > Welfare & Benefit > Piano Welfare > Fai le tue scelte.

Al fine di ampliare ulteriormente le possibilità di utilizzo del Conto Welfare, da quest’anno sono state introdotte nuove causali quali ad esempio: l’organizzazione delle vacanze e il rimborso dell’abbonamento ai trasporti pubblici sia del dipendente che dei suoi familiari su tutto il territorio nazionale. I dettagli saranno consultabili nella sezione dedicata del Portale.