La Cassazione conferma il riconoscimento del danno da straining

La Cassazione conferma il riconoscimento del danno da straining

9 Aprile 2018 0 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 244 times!

[slideshow_deploy id=’559′]Una nuova pronuncia della Cassazione conferma l’orientamento secondo il quale lo “straining” va risarcito anche se non si tratta di mobbing sul lavoro
uomo sgrida un suo dipendente in ginocchio

Avv. Alessandra E. Di Marco – E’ del 29 marzo 2018 la nuova sentenza della Cassazione, sezione lavoro, con cui viene confermato il risarcimento del danno da straining.

Danno da straining

Quest’ultimo è inteso come una diversa, e più lieve, forma di mobbing sul lavoro, caratterizzato in particolare dal verificarsi di una serie di comportamenti vessatori in danno del lavoratore, che tuttavia risultano essere privi del carattere delle continuità nel tempo.

Lo straining infatti a differenza del vero e proprio mobbing non è caratterizzato da comportamenti continui nel tempo ritenendosi sufficiente, perchè possa ritenersi sussistente il danno, che vi siano comportamenti vessatori, e quindi lesivi della dignità del lavoratore, i quali non necessariamente devono altresì essere accompagnati dalla continuità nel tempo. …continua qui