Altro che festa del lavoro…a Trieste i sindacalisti della triplice sono senza vergogna!

This post has already been read 82 times!

Questa immagine vale più di molte parole!

Il commento di Giorgia Meloni.

«Durante il corteo del primo maggio sono riapparsi tricolori con la stella rossa. I tricolori di chi, servo del maresciallo Tito e del comunismo, ha infoibato, ucciso, cacciato dalle proprie case centinaia di migliaia di italiani. I sindacati e la sinistra non hanno proprio nulla da dire?  Cosa c’entrano le bandiere dei partigiani titini che hanno insanguinato Trieste con i diritti dei lavoratori?»

Alcuni commenti su FB

“I sindacati della triplice ospitano al corteo questi “personaggi” che festeggiano l’ occupazione di Trieste da parte delle truppe titine: cade proprio il primo maggio; da quel giorno del ’45, per quaranta giorni, Trieste rimase nelle mani degli infoibatori. Sono dei nostalgici titini negazionisti! Gentaglia !”. Infoibatori, assassini: le bandiere con la Stella rossa sono il simbolo di questa infamità.