L’Europa (cioè la Merkel) detta le regole su MPS

This post has already been read 88 times!

Loro dettano le condizioni sempre e comunque, loro i tedeschi che hanno il sistema finanziario più disastrato d’Europa, insieme ai francesi e a quella bomba ad orologeria che è il CREDIT AGRICOLE!
Per Claudio Borghi, economista della Lega Nord, la banca toscana andrà mantenuta nell’orbita dello Stato.

Ma dall’UE la doccia fredda:“La ricapitalizzazione precauzionale di Montepaschi è temporanea perché è una fase nella quale la banca si ristruttura e torna gestibile, poi si deve uscire quando le cose ritornano in acque tranquille (…) Questa è l’idea su Mps, affinché torni a camminare sulle proprie gambe”.