Germania: giudice condanna Facebook per l’illegittima censura.

This post has already been read 195 times!

Sintesi dell’articolo di Stefan Frank  •       

  • Marlene Weise si è vista bloccare per 30 giorni l’account di Facebook, per aver pubblicato due foto: una mostrava le atlete della nazionale femminile iraniana di pallavolo degli anni Settanta, con magliette e pantaloncini; l’altra foto immortalava le giocatrici dell’attuale squadra nazionale di pallavolo femminile iraniana, con tanto di hijab in testa e con gambe e braccia rigorosamente coperte.
  • “Un utente di Facebook ligio alla legge – e delle norme contrattuali di Fb – deve accettare il fatto che aziende come Facebook e Twitter rimuovano i contenuti o li vietino? La sentenza è un’importante vittoria intermedia della libertà di parola.” – Joachim Nikolaus Steinhöfel, avvocato e attivista anticensura.

Qui per la lettura integrale