Nuova banca, stesso Iban: arriva il servizio di “portabilità”

This post has already been read 132 times!

Iban Portability permette di mantenere il proprio “codice” anche se si passa a un altro istituto di credito. Il plugin, candidato a PostepayCrowd 2.0, l’iniziativa di Poste Italiane per il sostegno all’innovazione, è stato sviluppato da una startup di Varese.

Cambia la banca, ma non l’Iban. Per evitare lunghe attese e problemi di domiciliazione di stipendi e bollette, una start up di Varese ha pensato a un plugin che permette di mantenere il proprio codice Iban anche quando si cambia istituto bancario. Proprio come accade per il numero di cellulare nel passaggio da un gestore telefonico all’altro.

qui il post