Banche e proteste: l’attaccamento del lavoratore alla propria azienda e l’indignazione per lo stato in cui si trova per le scelte sciagurate di alcuni top manager.

This post has already been read 82 times!

Fonte SALLCA CUB

Da alcuni giorni gira in rete il video di un lavoratore bancario, di cui alleghiamo il link: 

https://drive.google.com/file/d/1oaPUKnfAsfIU8wHCeK0iHkQsbqgxYGxr/edit

Ve lo proponiamo perchè, sebbene sia riferito alla realtà di Monte Paschi, anche i lavoratori delle altre banche possono ritrovarsi in molti dei temi che vengono sollevati.

Quello che si percepisce, in fondo, è l’attaccamento del lavoratore alla propria azienda e l’indignazione per lo stato in cui si trova per le scelte sciagurate di alcuni top manager.

Spesso siamo noi gli “aziendalisti”, a fronte di gruppi dirigenti tesi a ricercare solo il proprio interesse immediato.

Vorremmo tutti un altro modello di banca, rispettoso dei clienti e della dignità dei lavoratori.

Buona visione