Fin dalla sua origine l’Islam fu “religione” di odio, menzogna e violenza.

This post has already been read 22 times!

La scrittrice musulmana Fatema Mernissi, citando il tafsir di Tabari, riporta alcuni particolari che ci dimostrano che Maometto, a La Mecca, nella fase iniziale della sua predicazione, in realtà non venne veramente perseguitato ma avrebbe potuto professare liberamente la sua autoproclamata missione se solo avesse evitato di essere offensivo e minaccioso nei confronti de suoi concittadini e delle loro credenze religiose.

Qui il post