Dietro la chiusura del Cara di Castelnuovo, la protesta di chi perde il lavoro

Dietro la chiusura del Cara di Castelnuovo, la protesta di chi perde il lavoro

27 Gennaio 2019 0 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 156 times!

abr:

falcemartello:

abr:

vadaviaaiciap:

Ma non era volontariato?

107 dipendenti per 500 ospiti…

Se le scuole italiane avessero la stessa percentuale di insegnanti avremmo un Einstein in ogni classe!!!

Eh le politiche pro-recessive del Governo, i soloni de’sinistra ci avevano avvisato! Non si interrompe così un’emozione, dai!

#ilbusinesspiùlucrosodelladroga

—–

Apperò, 1 su 5 non male.. comunque PfaFFista!! 😉

Eh sai, uno non la voleva cotta, l’altro non capiva lo swahili …: si fa presto ad arrivare a uno ogni cinque per stargli dietro come si deve.  Poi uno si domanda come mai fosse #ilbusinesspiùlucrosodelladroga

Compagniucci a cui hanno rotto il giocattolino che “tanto paga pantalone…”.

(via zooeuropa)