anche in Birmania i rohingya (islamici) hanno fatto di tutto, compresi atti violenti, per avre la shariah

anche in Birmania i rohingya (islamici) hanno fatto di tutto, compresi atti violenti, per avre la shariah

13 Marzo 2019 0 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 46 times!

 

Estratto da :  UN LETTORE INFORMATO SCRIVE A DAGOSPIA: “NEGLI ULTIMI ANNI SI PARLA DELLE PERSECUZIONI AI “POVERI” ROHINGYA. GRAZIE A QUESTA MEZZA BUFALA SONO DIVENTATI I MARTIRI PLANETARI SENZA AVERNE I REQUISITI. MA CHI SONO PER DAVVERO I ROHINGYA E PER QUALE MOTIVO HANNO FATTO IMBESTIALIRE PERSINO I BUDDISTI? ORA VE LO SPIEGO IO…”

 

rohingya 5(…)

Ashin Wirathu è un monaco buddista che non le manda a dire. Celebri sono alcune sue dichiarazioni. Riferendosi ai musulmani disse: «Puoi essere pieno di gentilezza e amore, ma non puoi dormire accanto a un cane pazzo». Riferendosi all’islam disse: «Se siamo deboli, la nostra terra diventerà musulmana» (il chiaro riferimento era a ciò che accadeva e accade nelle Filippine per via degli attentati terroristici perpetrati dalla minoranza musulmana).

E mi pare abbia ragione da vendere. Sicuramente, certi metodi di Ashin Wirathu sono esagerati e talvolta brutali, ma la sua battaglia è quella giusta: opporsi all’islam che è la più oscurantista, violenta, misogina e omofoba tra le religioni (…)