UniCredit: INCORPORAZIONE DI ABAS in AMS – ACCORDO RAGGIUNTO

UniCredit: INCORPORAZIONE DI ABAS in AMS – ACCORDO RAGGIUNTO

21 Luglio 2019 0 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 37 times!

Incorporazione di Abas in AMS – Accordo raggiunto

Il 20 giugno si è chiusa con esito positivo la procedura ai sensi di Legge e del CCNL di categoria per la fusione per incorporazione di ABAS in Accenture Managed Services Spa.

L’accordo raggiunto, ai sensi del 2112 cc, prevede la conferma della piena applicazione, per le parti ancora vigenti, dell’accordo del 12 aprile 2013 riveniente dalla precedente cessione di ramo d’azienda Invoices management dall’allora UBIS ad Accenture. Questa come le altre esternalizzazioni del Gruppo Unicredit non sono mai state condivise dal Sindacato, ma, attraverso accordi positivi ne sono state gestite le ricadute e, come dimostra questo accordo, la loro validità ed esigibilità nel tempo.

AMS, la società che ha incorporato ABAS, applica diverse tipologie di contratto e prima dell’accordo era iscritta solo a Confindustria. Queste OO.SS., nel corso degli incontri, hanno richiesto ed ottenuto la conferma della piena applicazione del CCNL del Credito tempo per tempo vigente e l’iscrizione all’ABI per il perimetro di personale ed attività conferito in AMS.

Abbiamo altresì ottenuto, l’impegno scritto da parte di Unicredit; tramite lettera a latere allegata all’accordo, a considerare tuttora vigenti le previsioni all’art. 9, lettera b) dell’accordo del 2013 sulle garanzie occupazionali. Inoltre, sono state confermate tutte le previsioni in materia di previdenza complementare e di assistenza sanitaria. Nel verbale, infine, sono state confermate le attuali sedi di lavoro.

L’accordo positivo garantisce completamente la tutela delle Lavoratrici/Lavoratori di ABAS e conferma l’applicazione dell’area contrattuale sul perimetro delle persone e delle attività che verranno conferite. Questa fusione però evidenzia un ulteriore passo verso l’allontanamento delle lavoratrici e dei lavoratori di Abas dal Gruppo Unicredit, dal quale sono usciti senza colpa, per miopi ed obsolete strategie imprenditoriali. Posto che la presente fusione è assolutamente lecita, aver tenuto il punto su tutte le prerogative contrattuali e legislative ci permette di mantenere ancora vivo lo storico legame con il Gruppo Unicredit.

Milano, 17 luglio 2019

Le Segreterie Nazionali
I Coordinamenti Gruppo Unicredit
Le Rappresentanze Sindacali Aziendali ABAS
Fabi – First/Cisl – Fisac/Cgil – UilCA – Unisin